AGGIORNAMENTO 2-Il giudice del caso di frode civile di Trump indaga sul potenziale spergiuro da parte dell’ex direttore finanziario

(Aggiunge richiesta di commento al paragrafo 4)

Di Jack Queen

6 febbraio (Reuters) – Un giudice di New York che supervisiona il processo per frode civile di Donald Trump ha chiesto agli avvocati del caso informazioni su possibili spergiuri da parte dell’ex capo delle finanze dell’ex presidente degli Stati Uniti, che secondo quanto riferito sta affrontando accuse penali per aver mentito sul banco dei testimoni.

In una lettera depositata martedì, il giudice Arthur Engoron ha detto agli avvocati di Trump e dell’ufficio del procuratore generale di New York che vuole sapere se l’ex direttore finanziario della Trump Organization Allen Weisselberg “sta ammettendo di aver mentito sotto giuramento nella mia aula di tribunale”.

Engoron ha affermato che la questione potrebbe influenzare i tempi della sua sentenza definitiva sul caso, prevista per metà febbraio.

Gli avvocati di Weisselberg non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento.

Trump, il favorito per la nomina presidenziale repubblicana del 2024, è accusato nella causa dal procuratore generale di New York Letitia James di aver gonfiato il suo patrimonio netto di miliardi di dollari per garantire condizioni di prestito migliori. James, un democratico eletto, chiede 370 milioni di dollari in sanzioni e severe restrizioni alla capacità di Trump di fare affari a New York.

Trump ha negato ogni addebito e ha definito il caso una vendetta politica.

Il New York Times ha riferito la scorsa settimana che Weisselberg, che è anche imputato nel caso, sta “negoziando un accordo con i pubblici ministeri di Manhattan che gli imporrebbe di dichiararsi colpevole di falsa testimonianza” per aver testimoniato di non aver avuto un ruolo nelle false dichiarazioni di Trump. sul valore delle sue proprietà.

L’anno scorso Engoron ha presieduto un controverso processo durato tre mesi e deciderà il caso senza giuria. Nella sua lettera datata lunedì, ha chiesto agli avvocati del caso di consigliarlo se i negoziati di patteggiamento riportati da Weisselberg potrebbero influenzare i tempi della sua sentenza.

Ha anche indicato che potrebbe cancellare la testimonianza del processo di Weisselberg come inaffidabile se l’ex capo delle finanze si dichiarasse colpevole di falsa testimonianza.

Prima che il processo iniziasse a ottobre, Engoron ritenne Trump responsabile di frode e ordinò lo scioglimento delle società che controllano i pilastri del suo impero immobiliare, tra cui la Trump Tower e 40 Wall Street a Lower Manhattan. La sentenza è in sospeso mentre Trump fa appello e le sue implicazioni pratiche rimangono poco chiare.

Il caso fa parte di un vortice di problemi legali che Trump deve affrontare mentre marcia verso la nomina repubblicana per affrontare il presidente democratico Joe Biden nelle elezioni del novembre 2024.

È sotto accusa a Washington e in Georgia per i suoi sforzi per ribaltare la sconfitta elettorale del 2020, in Florida per la gestione di documenti riservati dopo aver lasciato la Casa Bianca e a New York per pagamenti segreti a una porno star.

Trump si è dichiarato non colpevole in tutti i casi e ha affermato che si tratta di una caccia alle streghe politica. (Segnalazione di Jack Queen; Montaggio di Noeleen Walder e Jonathan Oatis)

(tagToTranslate)Donald Trump

(Aggiunge richiesta di commento al paragrafo 4) Di Jack Queen 6 febbraio (Reuters) – Un giudice di New York che supervisiona il processo per frode civile di Donald Trump ha chiesto agli avvocati del caso informazioni su possibili spergiuri da parte dell’ex capo delle finanze dell’ex presidente degli Stati Uniti, che secondo quanto riferito sta…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *