Betty Brussel ha 99 anni. Ha appena infranto 3 record mondiali di nuoto

Il corrente27:10A 99 anni, la nuotatrice Betty Brussel ha appena infranto 3 record mondiali

Betty Brussel ha molto da festeggiare quest’anno. Il nuotatore competitivo ha appena battuto tre record mondiali in piscina e compirà 100 anni a luglio.

Ma quando entra in acqua, tutti quei grandi momenti svaniscono.

“Quando nuoto, conto le mie corsie… non puoi pensare a nient’altro perché perdi il conto”, ha detto Brussel, che vive a New Westminster, BC

“È bello ricevere una medaglia. Ma quando mi diverto, va bene”, ha detto Il corrente durante una visita al Guildford Aquatic Centre nel Surrey, BC

Brussel ha battuto il record del mondo nei 400 metri stile libero il 20 gennaio, gareggiando nella categoria 100-104 anni in un incontro di nuoto a Victoria, BC (Secondo le regole della competizione, Brussel si qualifica per la categoria perché quest’anno compirà 100 anni) . Ha ridotto di quasi quattro minuti il ​​record precedente e quel giorno ha battuto altri due record, nei 50 metri rana e nei 50 metri dorso.

Gli esperti dicono che trovare modi per rimanere attivi quando si invecchia è una parte importante per rimanere in salute. Ma secondo il Canadian Community Health Surveysecondo gli ultimi dati disponibili, solo il 40% dei canadesi sopra i 65 anni ha raggiunto i 150 minuti raccomandati di esercizio settimanale nel 2021.

GUARDA | Betty Brussel batte record e fa scalpore:

Il nuotatore 99enne di New Westminster sta battendo i record del mondo

Betty Brussel sta facendo scalpore in tutto il mondo. Questa 99enne del club di nuoto White Rock Wave ha ottenuto consensi internazionali dopo aver battuto tre record mondiali per la sua fascia d’età in un evento a Victoria, BC, il 20 gennaio.

Un report pubblicato a novembre dalla divisione di analisi sanitaria di Statistics Canada hanno osservato che l’attività fisica diminuisce con l’età, ma anche altri fattori, come il reddito più basso e l’istruzione, hanno contribuito all’inattività fisica.

Alcuni ricercatori hanno approfondito il modo in cui i corpi più anziani reagiscono all’esercizio. In Irlanda, lo scienziato dello sport Lorcan Daly ha studiato suo nonno, il 93enne Richard Morgan, quattro volte campione del mondo di canottaggio indoor che ha iniziato a praticare questo sport solo all’età di 73 anni.

Lo studio ha suggerito che, quando sottoposti a esercizi stimolanti, i sistemi cardiopolmonare e respiratorio di Morgan reagivano più o meno allo stesso modo di un giovane adulto sano. IL i risultati sono stati pubblicati sul Journal of Applied Physiology in dicembre.

“Il punto chiave, diremmo, è che… il corpo risponde e si adatta a qualsiasi età”, ha detto Daly, assistente docente di scienze dello sport e dell’esercizio fisico presso l’Università Tecnologica di Shannon.

“Sicuramente non c’è tempo che sia troppo tardi. Inizia adesso, direi, di sicuro, perché il corpo risponderà.”

Una donna si china sul bordo di una piscina e parla con una donna anziana nell'acqua.
L’allenatore Linda Stanley Wilson dice che Brussel partecipa a tutte le attività sociali gestite dal club di nuoto. (Monia Blanchet/Radio-Canada)

Imparare a nuotare nei canali

Brussel è nata nei Paesi Bassi, dove ha imparato a nuotare nei canali intorno ad Amsterdam. Si trasferì in Canada e si stabilì a Grand Forks, BC nel 1959, dove nuotava spesso per svago mentre cresceva la sua famiglia. Fu solo all’inizio degli anni ’90 che nuotò per la prima volta in modo competitivo all’età di 68 anni, in quelli che allora venivano chiamati BC Seniors Games (ora 55+ BC Games).

“Ho fatto una corsia di rana e non l’ho nemmeno fatta bene”, ha detto ridendo. “Non mi era mai stato insegnato nulla. L’ho semplicemente imparato.”

Brussel ora fa parte di una squadra competitiva e nuota due volte a settimana. Quando non è in piscina, cerca di uscire a fare una passeggiata per mantenersi attiva.

“Vivo su una collina. Vado in salita lentamente – e quando scendo vado veloce”, ha riso. “I miei figli dicono sempre: “Mamma, non andare così veloce!”

Linee guida pubblicate dall’ Organizzazione mondiale della sanità raccomandare “almeno 150-300 minuti di attività aerobica moderata a settimana per tutti gli adulti” e affermare che le persone di età pari o superiore a 65 anni dovrebbero aggiungere esercizi che “enfatizzino l’equilibrio e la coordinazione, nonché il rafforzamento muscolare, per aiutare a prevenire le cadute e migliorare la salute .”

GUARDA | Incontra le “superstar” di questa palestra Kanata CrossFit:

Incontra le “superstar” di questa palestra Kanata CrossFit

Primrose Paruboczy, 90 anni, e Christine Temple-Fentimin, 94 anni, si allenano settimanalmente con Adam Phomin, fondatore della palestra CrossFit Closer a Kanata.

Trova un esercizio che funzioni per te

La ricercatrice Mylène Aubertin-Leheudre ha alcuni semplici consigli per essere più attivi: inizia con un’attività che ti piace, inizia in piccolo e costruisci da lì.

“Quando ti senti meglio e mantieni queste abitudini nel tuo stile di vita, puoi iniziare a fare esercizi più specifici che ti aiuteranno a migliorare la tua forma fisica”, ha detto Aubertin-Leheudre, professore specializzato in invecchiamento ed esercizio fisico presso il dipartimento di fisica. attività presso l’Università del Quebec a Montreal.

A North Vancouver, Barrie Street, 87 anni, frequenta regolarmente la palestra locale e gestisce anche un sito Web in cui offre consigli di fitness per le persone anziane. Ha detto che l’esercizio non deve necessariamente comportare la corsa, il ciclismo o addirittura l’andare in palestra.

“Potresti provare lo yoga, il tai chi, la danza sociale, le passeggiate, lo stretching: da qualche parte troverai un’attività con il tuo nome stampato sopra”, ha detto Street.

“Anche facendo la fila al Tim Hortons… farò stretching in fila. Stretching per la schiena, stretching per le gambe, affondi, squat. La gente pensa che io sia strano, ma va bene”, ha detto ridendo.

Un uomo anziano utilizza un attrezzo ginnico in una palestra.
A North Vancouver, Barrie Street, 87 anni, frequenta regolarmente la palestra locale. (Anne Penman/CBC)

Aubertin-Leheudre ha sottolineato che l’esercizio fisico può anche favorire la salute mentale e aprire nuovi circoli sociali.

Questo è stato sicuramente il caso di Brussel, il nuotatore 99enne che ha infranto il record. La sua allenatrice, Linda Stanley Wilson, ha detto che Brussel partecipa regolarmente agli eventi sociali del club di nuoto e di solito è una delle ultime persone ad andarsene.

“Quando invecchi, la maggior parte dei miei amici è morta o è andata nelle case… e mi piace stare con la gente”, ha detto Brussel.

Oltre a festeggiare il suo centesimo compleanno, le sue speranze per il 2024 sono semplicemente di continuare a nuotare.

“Fondamentalmente sono una persona felice, sai?” lei disse.


Audio prodotto da Anne Penman e Ines Colabrese. Questa storia fa parte della nuova serie Well Founded di The Current, che approfondisce il settore del benessere e spiega come dare un senso a tutte le proposte su come essere te stesso migliore.

Il corrente27:10A 99 anni, la nuotatrice Betty Brussel ha appena infranto 3 record mondiali Betty Brussel ha molto da festeggiare quest’anno. Il nuotatore competitivo ha appena battuto tre record mondiali in piscina e compirà 100 anni a luglio. Ma quando entra in acqua, tutti quei grandi momenti svaniscono. “Quando nuoto, conto le mie corsie… non…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *