Cosa contiene l’accordo da 118 miliardi di dollari del Senato americano per affrontare il problema dell’arretrato migratorio al confine meridionale?

I senatori di Washington, DC, hanno presentato un compromesso statunitense da 118 miliardi di dollari, attentamente negoziato, che abbina decine di miliardi di dollari in aiuti in tempo di guerra all’Ucraina con nuove leggi sui confini volte a ridurre il numero storico di persone che sono arrivate al confine degli Stati Uniti con il Messico. chiedere asilo.

La legislazione ha incontrato l’immediata opposizione di molti repubblicani in entrambe le camere, e i leader della Camera hanno affermato che potrebbe non ricevere nemmeno un voto, una mossa che potrebbe ritorcersi contro gli elettori in un anno elettorale. Ma i negoziatori bipartisan stanno lavorando per vendere il pacchetto come parte di un ultimo disperato tentativo di approvare i fondi per la difesa dell’Ucraina contro la Russia, sottolineando che il Congresso ha le migliori possibilità negli anni di apportare modifiche alla legge statunitense sull’immigrazione.

Il disegno di legge prevederebbe anche l’invio di aiuti militari a Israele, finanziamenti per gli alleati nell’Asia-Pacifico e aiuti umanitari per i rifugiati in fuga da Gaza.

Il pacchetto ha anche suscitato una forte opposizione da parte di Donald Trump, il probabile candidato presidenziale repubblicano, e dei suoi più ardenti sostenitori.

“Perché dovrei aiutare Joe Biden a migliorare il suo triste 33% (indice di approvazione) quando può sistemare il confine e proteggerlo da solo?” Lo ha detto la scorsa settimana il membro repubblicano della Camera Troy Nehls a un giornalista.

Il pacchetto prevede 60 miliardi di dollari di aiuti per l’Ucraina e 14 miliardi di dollari per Israele. Inoltre, 10 miliardi di dollari aiuterebbero gli sforzi umanitari in Ucraina, Israele, Gaza e altri luoghi.

Senza l’aiuto dell’Ucraina, ha detto il leader della maggioranza democratica Chuck Schumer, secondo cui il presidente russo Vladimir Putin “potrebbe invadere l’Ucraina e persino l’Europa orientale”.

Decine di persone vengono viste in una lunga fila in un ambiente all'aperto.
I migranti attendono di essere esaminati dalla polizia doganale e di frontiera degli Stati Uniti dopo aver attraversato il Rio Grande ed essere entrati negli Stati Uniti dal Messico il 19 ottobre 2023. (Eric Gay/Associated Press)

Il leader della minoranza repubblicana al Senato, Mitch McConnell, ha affermato in una dichiarazione che “la sovranità dell’America è messa alla prova qui in patria, e la nostra credibilità è messa alla prova da avversari incoraggiati in tutto il mondo”.

I repubblicani volevano che le misure di sicurezza delle frontiere fossero allegate a qualsiasi disegno di legge che proponesse maggiori aiuti per l’Ucraina. Ecco uno sguardo ad alcune delle modifiche ai confini proposte:

Procedura di asilo più rigorosa

Il pacchetto invierebbe inoltre 20 miliardi di dollari alle forze dell’ordine per l’immigrazione, fornendo denaro per assumere migliaia di agenti in più per valutare le richieste di asilo, aggiungere centinaia di altri agenti della polizia di frontiera e contribuire a fermare il flusso di fentanil.

Il disegno di legge revisionerebbe il sistema di asilo con standard più severi e un’applicazione più rapida.

GUARDA l Gli Stati Uniti chiedono aiuto al Messico, ancora una volta, sulla questione dei migranti:

Funzionari statunitensi e messicani tengono colloqui sull’ondata di migranti

Alti funzionari statunitensi, tra cui il Segretario di Stato Antony Blinken, hanno stilato una lista di misure che vorrebbero che il Messico adottasse per affrontare le migliaia di migranti che ogni giorno entrano negli Stati Uniti.

L’asilo offre protezione alle persone che fuggono da persecuzioni per razza, religione, appartenenza politica o appartenenza a un gruppo discriminato. Fa parte del diritto internazionale e aiuta gli Stati Uniti a proteggere i diritti umani, ma negli ultimi anni il sistema è stato sopraffatto da numeri storici di persone in cerca di asilo al confine con il Messico.

Secondo la proposta, i migranti dovrebbero dimostrare durante i controlli iniziali di avere una ragionevole possibilità di ottenere l’asilo. Ai migranti verrebbe inoltre impedito di presentare una richiesta di asilo se si scoprisse che hanno precedenti penali, che sono stati reinsediati in un altro paese o che avrebbero potuto trovare sicurezza se si fossero reinsediati nel loro paese d’origine.

I migranti che attraversano illegalmente la frontiera tra un porto di ingresso verrebbero detenuti e riceverebbero uno screening entro 10-15 giorni.

I migranti che supereranno il nuovo screening riceveranno quindi un permesso di lavoro e la loro richiesta di asilo verrà decisa entro 90 giorni. E i migranti che cercano asilo tra i porti di ingresso verrebbero messi in detenzione mentre attendono lo screening iniziale per una richiesta di asilo. La proposta prevede un notevole aumento della capacità di detenzione.

I sostenitori dell’immigrazione hanno espresso preoccupazione per i cambiamenti in materia di asilo, affermando che lo standard attuale è volutamente basso perché i migranti spesso fuggono da condizioni disperate, non hanno rappresentanza legale e sono ancora scossi dal loro viaggio.

Una persona in maglietta mostra un cartello all'aperto che dice:
Un manifestante porta un cartello fuori da una manifestazione sabato a Quemado, in Texas. (Eric Gay/Associated Press)

Pausa sull’asilo se i numeri sono insostenibili

Secondo la proposta, i migranti non sarebbero in grado di presentare domanda di asilo se il numero di incontri di migranti conteggiati da Customs and Border Protection raggiungesse i 4.000 al giorno su una media di cinque giorni attraverso il confine meridionale.

Una volta che il numero di incontri raggiungerà i 5.000, le espulsioni avranno effetto automaticamente. Per contestualizzare, gli incontri al confine hanno superato i 10.000 in alcuni giorni di dicembre, che è stato il mese con il numero più alto mai registrato di attraversamenti illegali.

Diversi capi di abbigliamento di vari colori sono mostrati su un sentiero sterrato.
Capi di abbigliamento di migranti che hanno attraversato illegalmente il confine si trovano a terra allo Shelby Park sabato a Eagle Pass, in Texas. Il parco è stato occupato da membri della Guardia Nazionale del Texas, con agenti federali di pattuglia di frontiera tenuti fuori dal parco per accedere ai migranti che avevano bisogno di aiuto. (Sergio Flores/AFP/Getty Images)

La legislazione porrebbe dei limiti su come le amministrazioni presidenziali possono utilizzare la libertà condizionale per consentire ai migranti di entrare nel paese alla frontiera. Eliminerebbe la condizionale così come viene utilizzata quando i migranti attraversano il confine illegalmente o si presentano nei porti di ingresso, e li inserirebbe invece nel nuovo sistema di valutazione delle richieste di asilo.

L’amministrazione Biden potrebbe comunque programmare gli screening per l’asilo tramite un’app. Inoltre, verrebbe preservata l’autorità dell’amministrazione di consentire l’ingresso nel paese alle persone che fuggono da disordini o guerre. L’autorità, nota come libertà condizionale umanitaria, era stata un punto critico nei negoziati.

Aiuti alle città che affrontano l’afflusso di migranti

Mentre i democratici progressisti e ispanici hanno sollevato preoccupazioni sul fatto che il pacchetto possa danneggiare i migranti in cerca di asilo, la legislazione offre alcune misure volte ad aiutare i migranti già presenti negli Stati Uniti e nelle città e negli stati in cui si sono recati. Invierebbe 1,4 miliardi di dollari a programmi locali come i rifugi che hanno visto grandi afflussi di migranti e velocizzerebbero i permessi di lavoro per i migranti in attesa di richiesta di asilo.

GUARDA l Le città del Nord e del Midwest improvvisano per dare rifugio e aiutare i migranti in arrivo:

Il governatore del Texas noleggia un aereo per inviare migranti a Chicago

Il governatore del Texas Greg Abbott ha noleggiato un aereo per inviare 100 migranti a Chicago in risposta alle multe comminate dalla città agli autobus che trasportavano migranti in città. È l’ultima escalation in una lotta politica sul numero senza precedenti di migranti che attraversano il Messico verso stati di confine come il Texas.

La legislazione autorizzerebbe inoltre sanzioni e strumenti antiriciclaggio contro le imprese criminali che trafficano fentanil negli Stati Uniti e fornirebbe 50.000 visti all’anno per lavoro e immigrazione per motivi familiari per i prossimi cinque anni.

Tuttavia, il disegno di legge non contiene ampie riforme sull’immigrazione o protezioni contro l’espulsione di immigrati non autorizzati che erano fondamentali per i precedenti accordi del Senato.

I senatori di Washington, DC, hanno presentato un compromesso statunitense da 118 miliardi di dollari, attentamente negoziato, che abbina decine di miliardi di dollari in aiuti in tempo di guerra all’Ucraina con nuove leggi sui confini volte a ridurre il numero storico di persone che sono arrivate al confine degli Stati Uniti con il Messico.…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *