Cosa succede quando un monarca si ammala? Spiegato il piano per le questioni sanitarie reali

Quando lunedì la diagnosi di cancro di re Carlo è stata resa pubblica, Buckingham Palace ha anche illustrato a grandi linee come si prevede che si svolgeranno gli affari reali del monarca mentre si sottopone al trattamento.

Charles, 75 anni, è “totalmente positivo” riguardo al suo trattamento per la forma sconosciuta di cancro, ha detto il palazzo. Ma sta rinunciando ai doveri pubblici mentre è in cura. Ci si aspetta, tuttavia, che continui con gli affari costituzionali formali dello stato, le pratiche burocratiche e gli incontri privati ​​come la sua regolare sessione settimanale con il primo ministro britannico Rishi Sunak.

“Chiaramente il suo team medico sconsiglia impegni rivolti al pubblico e quindi, facendo questo annuncio, si evitano speculazioni sul motivo per cui il re non sarà visto in pubblico durante questo ciclo di cure”, ha detto l’autrice e storica reale con sede a Toronto, Carolyn Harris. in un’intervista.

“Questo è un modo di gestire le aspettative del pubblico.”

Sebbene esistano disposizioni formali su come gestire i doveri ufficiali se il monarca non può svolgerli su base temporanea a causa di malattia o di essere all’estero – attraverso la nomina di consiglieri di stato – non vi è alcuna indicazione che verranno adottati in questo momento.

La diagnosi di cancro di Charles arriva mentre sua nuora, Catherine, principessa del Galles, continua a riprendersi a casa dopo un intervento chirurgico addominale il mese scorso. Non si prevede che riprenderà le sue funzioni pubbliche prima di Pasqua.

GUARDA | Buckingham Palace annuncia la diagnosi di cancro a Re Carlo III:

A re Carlo viene diagnosticato un cancro

A re Carlo III è stato diagnosticato un cancro e ha iniziato le cure, dice Buckingham Palace. Il palazzo afferma che il cancro non è correlato al recente trattamento del re per una condizione benigna della prostata, ma non ha rivelato quale forma di cancro abbia.

Dato che i due sono lontani dagli occhi del pubblico, ci si aspetta che altri membri senior abbiano un profilo più alto.

“È chiaro che il volto pubblico della monarchia in questo momento dipende molto da tre donne reali che lavorano duro, la regina Camilla, la principessa Anna e Sophie, la duchessa di Edimburgo”, ha detto Harris.

“Sebbene la linea di successione diretta sia il re Carlo III, suo figlio il principe William, il principe di Galles e poi il principe George, saranno le donne reali più anziane ad essere più visibili nelle prossime settimane.”

E il principe William?

Il Principe di Galles, erede al trono, avrà però qualche profilo pubblico questa settimana. Sta tornando al lavoro dopo quasi un mese di assenza dai compiti pubblici in seguito all’intervento chirurgico di Catherine.

William, 41 anni, ricompenserà i membri del pubblico con onori speciali per conto del monarca durante un’investitura a Windsor mercoledì.

Più tardi, quello stesso giorno, William dovrebbe partecipare a un gala annuale di raccolta fondi per la London Air Ambulance nel centro di Londra. William divenne il patrono dell’organizzazione dopo aver lavorato come pilota di ambulanza aerea per poco più di due anni.

  Un uomo tocca una corona sulla testa di un altro uomo.
Il principe William tocca la corona di Sant’Edoardo sulla testa di re Carlo durante la cerimonia di incoronazione nell’Abbazia di Westminster a Londra il 6 maggio. (Yui Mok/Associated Press)

Gli eventi consecutivi rappresenteranno le prime apparizioni pubbliche di William da quando Kensington Palace ha annunciato che la principessa del Galles era stata sottoposta a un intervento chirurgico addominale programmato il mese scorso. Catherine, 42 anni, è tornata a casa a Windsor lunedì scorso dopo essere stata ricoverata alla London Clinic per 12 giorni.

William si prese del tempo lontano dai suoi doveri per mantenere la moglie e prendersi cura dei loro tre figli: il principe George, 10 anni, la principessa Charlotte, 8, e il principe Louis, 5.

Catherine non è ancora tornata agli impegni pubblici. Kensington Palace non ha rivelato i dettagli della sua procedura, ma una dichiarazione afferma che l’operazione ha avuto “successo” e che la donna stava facendo “buoni progressi” nel suo recupero.

Chi sono i consiglieri di Stato?

I consiglieri di stato – che potrebbero ufficialmente sostituire Carlo – sono indicati dalla legge come sua moglie – la regina Camilla – e le successive quattro persone in linea di successione che abbiano più di 21 anni (eccetto l’erede, che deve avere 18 anni). ).


I consiglieri di Stato possono secondo il sito web della famiglia realesvolgere compiti come partecipare alle riunioni del Privy Council, firmare documenti di routine e ricevere le credenziali di nuovi ambasciatori nel Regno Unito.

Allo stato attuale, le prossime quattro persone in linea di successione con più di 21 anni sono il principe William, il principe Harry, il principe Andrea e la principessa Beatrice.

Ma Harry si è ritirato dai doveri ufficiali e vive in California. Andrew si è anche ritirato dai doveri pubblici in seguito alla sua disastrosa intervista televisiva sulla sua amicizia con il condannato per reati sessuali Jeffrey Epstein.

Lo scorso autunno, su richiesta di Carlo, il pool dei consiglieri di stato è stato ampliato per includere sua sorella, la principessa Anna, e suo fratello, il principe Edoardo, che ricoprivano entrambi il ruolo anni fa, prima di essere eliminati nella linea di successione.

Due persone parlano tra loro, con altre persone in sottofondo.
La principessa Anna, a sinistra, e il principe Edoardo, parlano durante un ricevimento a Buckingham Palace il 1 febbraio 2023. I due sono stati aggiunti al pool di membri della famiglia reale che potrebbero fungere da consiglieri di stato. (Chris Jackson/Associated Press)

“Non si segue più rigorosamente la linea di successione come in passato a causa dei vari scandali associati al principe Harry e al principe Andrea e al principe Harry che non (attualmente vive) nel Regno Unito”, ha detto Harris.

In pratica, spetta al monarca decidere se nominare i consiglieri di stato.

“È relativamente vago. Tutto ciò che la legislazione dice è solo che il re ha deciso, o il monarca ha deciso di delegare le loro funzioni”, ha detto in un’intervista Craig Prescott, esperto costituzionale e docente di diritto alla Royal Holloway, Università di Londra. .

“Non esiste alcun tipo di soglia di malattia o altro. Così è in pratica, penso che sia una decisione del Re per i consiglieri di stato… Può essere tutto molto flessibile.”

Sono stati nominati consiglieri di Stato in passato?

I consiglieri di stato venivano regolarmente nominati quando la madre di Carlo, la regina Elisabetta, era fuori dal paese per visite all’estero.

“A volte hanno agito, a volte no. Dipendeva semplicemente da cosa succedeva, da cosa richiedeva la loro attenzione”, ha detto Prescott.

I consiglieri di stato furono nominati anche l’anno scorso quando Charles visitò la Romania in vacanza – ma non quando si trovava in Kenya in visita ufficiale.

Sono stati nominati anche per l’apertura statale del Parlamento britannico nella primavera del 2022, quando la mobilità e le preoccupazioni per la salute limitavano le funzioni pubbliche svolte da Elisabetta.

Un uomo anziano saluta mentre esce dall'ospedale mano nella mano con la moglie.
Il re Carlo e la regina Camilla lasciano la London Clinic il 29 gennaio. (Peter Nicholls/Getty Images)

Tuttavia, non furono nominati all’inizio del regno di Elisabetta, quando dovette affrontare vari problemi di salute, come un intervento chirurgico al ginocchio nel 2003.

Ci sono stati momenti più recenti in cui sarebbe stato possibile prendere in considerazione i consiglieri di stato, data la salute della regina, ma questa opzione non è stata perseguita.

“Ha ricevuto il Primo Ministro Liz Truss appena due giorni prima della sua morte”, ha detto Harris.

“Ha svolto i suoi compiti di capo di stato fino alla fine. Nel caso del re Carlo III, è chiaro che è ottimista che si tratti di un cancro curabile. Se la situazione dovesse cambiare e diventasse impossibile per lui intraprendere qualsiasi i compiti di capo di Stato, è qui che a breve termine i consiglieri di Stato avrebbero un ruolo molto significativo.”

(tagToTranslate)Duchessa

Quando lunedì la diagnosi di cancro di re Carlo è stata resa pubblica, Buckingham Palace ha anche illustrato a grandi linee come si prevede che si svolgeranno gli affari reali del monarca mentre si sottopone al trattamento. Charles, 75 anni, è “totalmente positivo” riguardo al suo trattamento per la forma sconosciuta di cancro, ha detto…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *