Di fronte a una grave carenza di medici, i federali offrono la cancellazione del prestito per alcuni medici e infermieri

Nel tentativo di aumentare il numero di medici e infermieri che esercitano nelle aree rurali e remote, il governo federale ha dichiarato martedì che aumenterà i prestiti a fondo perduto per alcuni studenti.

Il Canada è alle prese con una grave carenza di medici, un problema che è destinato a peggiorare man mano che la popolazione cresce e i medici vanno in pensione in massa. I dati federali suggeriscono che il Canada ne avrà bisogno all’incirca 48.900 medici di famiglia in più entro il 2031.

Come ha fatto CBC News precedentemente riportatoil numero di posti di residenza medica è rimasto stagnante negli ultimi dieci anni, il che ha limitato il numero di nuovi medici che entrano nel campo.

C’è anche un groviglio di burocrazia che i medici con formazione internazionale devono affrontare prima di poter esercitare qui: è un processo oneroso, lungo anni, che ha ha spinto migliaia di medici nati in Canada a partire per gli Stati Uniti

Il risultato di queste e altre politiche è un’offerta limitata di medici, con 6,5 milioni di canadesi che dichiarano di non avere accesso regolare a un medico di famiglia o a un infermiere, secondo i dati più recenti.

Per attirare più professionisti nelle aree in cui la carenza è particolarmente acuta, il ministro dell’Occupazione Randy Boissonnault ha affermato che ci sarà un aumento del 50% dei prestiti a fondo perduto per medici e infermieri che lavorano nelle comunità rurali e remote.

Boissonnault ha affermato che con questi cambiamenti verranno condonati fino a $ 60.000 per un medico di famiglia o un residente in medicina di famiglia e fino a $ 30.000 per un infermiere o un infermiere professionista con un prestito studentesco canadese.

Si stima che circa 3.000 medici e infermieri trarranno beneficio da questo programma nel primo anno, ha affermato Boissonnault.

L’obiettivo è “rafforzare il personale sanitario”

Il governo prevede che le modifiche al prestito studentesco canadese “attireranno quasi 1.200 nuovi medici e 4.000 nuovi infermieri nelle comunità rurali e remote sottoservite in tutto il paese per un periodo di 10 anni”, secondo un documento informativo fornito ai giornalisti.

“Questi cambiamenti rafforzano il personale sanitario”, ha affermato il governo nel suo comunicato stampa. “Contribuiscono anche a rendere più gestibili i carichi di debito.”

Il ministro delle Finanze Chrystia Freeland ha riconosciuto che c’è un’enorme richiesta di medici e che il governo deve fare di più. “Troppi canadesi non hanno accesso all’assistenza sanitaria di cui hanno bisogno”, ha detto.

Il ministro per lo sviluppo economico rurale Gudie Hutchings, che rappresenta la Terranova rurale attorno al tavolo del gabinetto, ha affermato che mentre un canadese su cinque vive nelle aree rurali e remote del paese, meno del 10% dei medici del paese esercita in quelle comunità.

“Chiedete a chiunque viva in una comunità rurale più piccola: qualcuno che conosce deve viaggiare troppo a lungo per visitare il medico o l’infermiere per ricevere assistenza sanitaria”, ha detto.

Alla domanda sul perché i soldi per questo programma non siano stati impiegati per aumentare il numero di residenze per formare più medici, Boissonnault ha detto che spetta alle province, ai collegi provinciali di medici e chirurghi e alle scuole di medicina espandere il numero di spazi.

Ha indicato il accordo sanitario multimiliardario firmato lo scorso anno come fonte di denaro per le province per espandere questi posti per laureare più medici di famiglia.

I prestiti studenteschi canadesi sono di dominio federale, ha affermato Boissonnault. “Continueremo a fare la nostra parte per assicurarci che sia più conveniente”, ha detto.

Il ministro dell’edilizia abitativa Sean Fraser, che rappresenta una zona rurale della Nuova Scozia ed era presente all’annuncio, ha affermato che i cambiamenti di oggi non riguardano solo l’aumento dell’offerta.

Si tratta di attirare i medici in comunità come la sua, dove i pronto soccorso sono regolarmente chiusi perché non c’è un medico curante.

Ha detto che è ingiusto essenzialmente chiedere alle persone di “programmare” quando hanno un episodio medico a causa della continua carenza di medici.

“Si tratta di un cambiamento politico colossale e farà una grande differenza per le comunità che rappresento”, ha affermato.

(tagToTranslate)medici

Nel tentativo di aumentare il numero di medici e infermieri che esercitano nelle aree rurali e remote, il governo federale ha dichiarato martedì che aumenterà i prestiti a fondo perduto per alcuni studenti. Il Canada è alle prese con una grave carenza di medici, un problema che è destinato a peggiorare man mano che la…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *