“Gli Stati Uniti hanno intrapreso un percorso fiscale insostenibile”

Presidente della Federal Reserve Girolamo Powell ha affermato che “gli Stati Uniti hanno intrapreso un percorso fiscale insostenibile” in un’intervista a “60 Minutes”. Scott Pelley rilasciato domenica.

“Il governo federale degli Stati Uniti ha intrapreso un percorso fiscale insostenibile. E questo significa semplicemente che il debito sta crescendo più velocemente dell’economia. Quindi è insostenibile. Non penso che sia affatto controverso”, ha detto Powell quando gli è stato chiesto se il debito nazionale sia un pericolo per l’economia.

Il debito nazionale americano ha superato $ 34 trilioniiolione per la prima volta in assoluto all’inizio di gennaio, poco più di tre mesi dopo aver superato la soglia dei 33mila miliardi di dollari, secondo i dati diffusi dal Tesoro americano.

Il Congresso ha puntato tre volte sulle scadenze di spesa dalla fine di settembre mentre è alle prese con come finanziare il governo in mezzo alle tensioni sul debito nazionale in aumento.

Sotto il ultima misura tampone approvato a gennaio, i finanziamenti per quattro agenzie federali scadranno il 1° marzo. I finanziamenti per il resto del governo scadranno l’8 marzo.

Il presidente Biden e i repubblicani della Camera si sono confrontati sul limite dei prestiti la scorsa primavera, evitando il disastro pochi giorni prima che gli Stati Uniti andassero in default. Ma Fitch Ratings ha declassato il rating del credito americano da “AAA” a “AA+” in agosto, citando il peso crescente del debito nazionale e i ripetuti contrasti partitici sul limite del debito.

Nonostante le preoccupazioni a lungo termine del presidente della Fed riguardo al debito nazionale, ha affermato che i membri del comitato di fissazione dei tassi della banca centrale ritengono che “l’economia sia in una buona posizione”.

L’economia è cresciuta rapidamente, registrando un ritmo record tasso annuo del 3,3%. durante il quarto trimestre del 2023, secondo gli ultimi dati diffusi dal Bureau of Economic Analysis del Dipartimento del Commercio.

Anche l’inflazione è scesa drasticamente dal picco del 9% nell’estate 2022 al 3,4% di dicembre, secondo l’ultimo indice dei prezzi al consumo (CPI). La Fed ha aumentato i tassi di interesse da quasi zero nel marzo 2022 a un intervallo compreso tra il 5,25 e il 5,5% nel giugno 2023, e ha mantenuto i tassi stabili nelle riunioni successive.

I massimi funzionari della Fed hanno segnalato tagli dei tassi all’orizzonte nel 2024, ma hanno rifiutato di tagliare i tassi dopo la riunione di gennaio di mercoledì scorso, come previsto. Ciò che era meno atteso era il suggerimento di Powell secondo cui i tagli dei tassi di marzo erano fuori discussione in una conferenza stampa successiva all’annuncio, una posizione che ha ribadito durante la sua intervista “60 Minutes”.

“Direi, e l’ho detto ieri, che penso che non sia probabile che questo comitato raggiunga quel livello di fiducia in tempo per la riunione di marzo, che è tra sette settimane”, ha detto Powell.

“Le cose che ci spingerebbero a muoverci prima sarebbero se vedessimo debolezza nel mercato del lavoro o se vedessimo l’inflazione scendere in modo davvero convincente”, ha aggiunto.

Powell e la Fed sono stati criticati da entrambi i lati dello spettro politico per la loro decisione di mantenere i tassi di interesse al livello più alto degli ultimi due decenni.

L’ex presidente Trump ha accusato Powell di essere “politico” e ha suggerito che l’incaricato repubblicano avrebbe tagliato i tassi per aiutare i democratici durante le prossime elezioni durante un’intervista di Fox Business su “Mornings with Maria” andata in onda domenica.

Alcuni democratici del Senato hanno anche esortato il presidente della Fed a tagliare i tassi prima della riunione di mercoledì scorso.

“Mentre la Fed valuta i suoi prossimi passi nel nuovo anno, vi esortiamo a considerare gli effetti delle vostre decisioni sui tassi di interesse sul mercato immobiliare e a invertire i preoccupanti rialzi dei tassi che hanno reso gli alloggi a prezzi accessibili fuori dalla portata di troppi”, Sens Elizabeth Warren (D-Mass.), John Hickenlooper (D-Colo.), Jacky Rosen (D-Nev.) e Sheldon Whitehouse (DR.I.) hanno scritto in una lettera a Powell domenica scorsa.

Ma Powell ha respinto qualsiasi implicazione secondo cui la politica avrebbe avuto un ruolo nella decisione della Fed di tagliare i tassi di interesse nei prossimi mesi.

“Non consideriamo la politica nelle nostre decisioni. Non lo facciamo mai. E non lo faremo mai”, ha detto Powell. “L’integrità non ha prezzo. E alla fine, questo è tutto ciò che hai.

Per le ultime notizie, meteo, sport e video in streaming, vai a The Hill.

(tagToTranslate)Jerome Powell

Presidente della Federal Reserve Girolamo Powell ha affermato che “gli Stati Uniti hanno intrapreso un percorso fiscale insostenibile” in un’intervista a “60 Minutes”. Scott Pelley rilasciato domenica. “Il governo federale degli Stati Uniti ha intrapreso un percorso fiscale insostenibile. E questo significa semplicemente che il debito sta crescendo più velocemente dell’economia. Quindi è insostenibile. Non…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *