I sostenitori temono che il programma federale di benefici per l’invalidità non sarà interamente finanziato nel prossimo bilancio

Una coalizione di gruppi contro la povertà e la disabilità chiede al governo federale di onorare il suo impegno di portare i redditi di tutti i beneficiari del programma provinciale di sostegno alla disabilità al di sopra della soglia di povertà finanziando interamente un nuovo programma federale di benefici per la disabilità.

Molti sostenitori che hanno applaudito il disegno di legge C-22 sono ora preoccupati che il beneficio non riceverà ancora i finanziamenti necessari nel bilancio federale 2024 per fare davvero la differenza nella vita delle persone con disabilità.

Bobby Giles, che convive con la schizofrenia e con una patologia ai piedi che gli impedisce di lavorare, è uno di loro.

L’uomo di Toronto attualmente fa affidamento su 1.382 dollari dell’Ontario Disability Support Program, una dieta speciale da 113 dollari aggiuntiva perché è diabetico, una comunità ecclesiale solidale e banche alimentari per sopravvivere, lasciandogli poca libertà finanziaria per soddisfare i bisogni e i desideri fondamentali della vita.

“Il sistema è rotto”, ha detto Giles venerdì al Daily Bread Food Bank, nella zona ovest di Toronto. “Finanziamenti stabili per le persone con disabilità contribuiranno a frenare l’utilizzo dei banchi alimentari che è ai massimi livelli… così tante persone devono scegliere tra pagare l’affitto e il cibo.”

Il disegno di legge C-22, approvato all’unanimità a giugno, aveva lo scopo di far uscire persone come Giles dalla povertà aumentando i finanziamenti di sostegno provinciale. Ma al programma non sono stati ancora stanziati i finanziamenti né è stato completamente progettato, e molti temono che il programma non riceverà i finanziamenti di cui ha bisogno con questo budget, che dovrebbe essere presentato a marzo o aprile.

Giles dice che finanziare la proprietà dei sussidi federali in modo che tutti ne abbiano abbastanza gli darebbe semplici libertà finanziarie che ora non ha. Alla domanda su cosa farebbe se avesse più soldi ogni mese per migliorare la sua vita, ha detto che i suoi sogni erano piccoli.

“Per me sarebbe latte senza lattosio… Sono circa sette dollari.”

Il beneficio dovrebbe essere di circa $ 1.000 al mese a persona: avvocato

Neil Hetherington, amministratore delegato della Daily Bread Food Bank, un’organizzazione a capo della carica, afferma che portare i redditi dei beneficiari del programma di sostegno alla disabilità al di sopra della soglia di povertà significa uno stanziamento compreso tra 10 e 12 miliardi di dollari nel bilancio federale.

In tutto il paese, circa un milione di persone dipendono da programmi provinciali inadeguati di sussidi per invalidità, dice.

Hetherington afferma che la soglia di povertà a Toronto è di circa 2.300 dollari al mese, quindi se le persone con disabilità ricevono meno di 1.400 dollari al mese dai sussidi provinciali, l’integrazione federale deve avvicinarsi ai 1.000 dollari al mese.

Un incontro delle organizzazioni di difesa con il Dipartimento delle Finanze a dicembre non ha lasciato tranquilli Hetherington e i suoi colleghi.

Hetherington afferma che Daily Bread e altri hanno detto allo staff del Dipartimento delle Finanze che la cifra necessaria era compresa tra 10 e 12 miliardi di dollari.

“Hanno gestito le nostre aspettative. Hanno detto: ‘Ascolta, stiamo parlando di un deficit federale. Dobbiamo pensare in un momento in cui i tassi di interesse e i costi per il servizio del debito sono più alti.’ Il tipico commento che facciamo sull’austerità”.

Neil Hetherington
Neil Hetherington, amministratore delegato della Daily Bread Food Bank, afferma che il sussidio nazionale di invalidità avrebbe bisogno di finanziamenti da 10 a 12 miliardi di dollari per far uscire dalla povertà le persone che attualmente ricevono sussidi provinciali di invalidità. (Clara Pasieka/CBC)

Dice che i sostenitori hanno avuto l’impressione che le persone con disabilità non dovessero aspettarsi l’importo richiesto e che, nonostante tutto l’entusiasmo per il programma, non sarebbe stato completamente finanziato nel budget, ha detto.

Il governo federale mantiene la bocca chiusa sui dati

La CBC Toronto ha chiesto al Dipartimento delle Finanze informazioni sulle cifre e su queste preoccupazioni.

Katherine Cuplinskas, addetta stampa del ministro delle Finanze, ha dichiarato in una e-mail: “Non possiamo fare speculazioni su ciò che potrà o meno essere incluso nel prossimo bilancio federale”.

È prassi comune che i governi non rispondano alle domande sugli stanziamenti di fondi specifici prima dell’introduzione del bilancio.

Laurent de Casanove, addetto stampa del Ministro per la Diversità, l’Inclusione e le Persone con Disabilità Kamal Khera, ha dichiarato in una dichiarazione: “Rafforzare la sicurezza finanziaria dei canadesi che vivono con disabilità e rimuovere gli ostacoli alla loro piena inclusione nelle nostre comunità sono pilastri fondamentali del primo Piano d’azione canadese per l’inclusione dei disabili e della Legge canadese sull’accessibilità.”

De Casanove ha affermato che il governo ha parlato con molti membri della comunità dei disabili per garantire che le loro prospettive diano forma al beneficio.

“Il nostro obiettivo è garantire il beneficio ai canadesi ammissibili il più rapidamente possibile”, ha affermato de Casanove.

Il sottofinanziamento potrebbe essere costoso, afferma l’avvocato

Le organizzazioni per la disabilità e la lotta alla povertà hanno ottenuto il sostegno del pubblico. Secondo il Daily Bread Food Bank, al 9 febbraio quasi 60.000 lettere sono state inviate ai politici da canadesi che sostengono la richiesta di finanziare interamente il sussidio federale di invalidità.

Rabia Khedr
Rabia Khedr, direttrice nazionale di Disabilità senza povertà, afferma di essere preoccupata che il sussidio nazionale di invalidità possa essere sottofinanziato. (CBC)

Rabia Khedr, direttrice nazionale del gruppo di difesa Disability Without Poverty, ha affermato che portare le persone con disabilità al di sopra della soglia di povertà è il minimo indispensabile. Molti in realtà devono affrontare costi più elevati per cose come i dispositivi di assistenza che non sono completamente coperti o per altre esigenze.

Ha scelto di rimanere fiduciosa, ma è “preoccupata” che il governo non abbia pubblicizzato l’intero finanziamento per il programma nel prossimo bilancio.

“Penso che ci saranno molte delusioni e danni”, ha detto. “Tutto il processo di costruzione della fiducia… sarà indebolito da una quantità insufficiente. E in realtà peggiorerà la salute e il benessere delle persone, che stanno lottando in questo momento.”

Secondo lei, il governo dovrebbe considerare attentamente i costi derivanti dal mancato finanziamento completo del programma in questo bilancio.

“Le persone stanno lottando. Si ritrovano in una povertà sempre più profonda”, ha detto. “Le persone con disabilità potrebbero finire per aver bisogno di più sostegno e servizi attraverso l’assistenza sanitaria, attraverso i servizi sociali, che se i loro bisogni primari fossero soddisfatti.”

Una coalizione di gruppi contro la povertà e la disabilità chiede al governo federale di onorare il suo impegno di portare i redditi di tutti i beneficiari del programma provinciale di sostegno alla disabilità al di sopra della soglia di povertà finanziando interamente un nuovo programma federale di benefici per la disabilità. Molti sostenitori che…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *