Il governo Ford deve affrontare un’azione legale per la licenza di una casa di cura a lungo termine con il tasso di mortalità “più alto” per COVID-19

L’Ontario Health Coalition ha intrapreso un’azione legale contro la provincia dell’Ontario per la concessione di una nuova licenza trentennale a Southbridge Care Homes, una società a scopo di lucro proprietaria di Orchard Villa, dove più di 70 residenti sono morti durante la prima ondata dell’epidemia. Pandemia di covid-19.

È difficile pensare a quello che è successo a Orchard Villa senza commuoversi, ha detto Natalie Mehra, direttore esecutivo del gruppo di difesa della sanità in una conferenza stampa martedì.

“Nel caso la gente se ne fosse dimenticata, è una delle case di cura a lungo termine più famose del paese: 206 residenti su 233 hanno contratto il COVID-19, quasi tutti, e più di 70 sono morti”, ha detto Mehra.

“Con un tasso di mortalità di 30 decessi ogni 100 residenti, questo lo renderebbe tra i più alti, se non il più alto, in Ontario durante la pandemia.”

L’avvocato della coalizione, Steven Shrybman, ha affermato di aver chiesto alla Corte Superiore dell’Ontario un controllo giurisdizionale per annullare la decisione del Ministero delle cure a lungo termine di approvare una proposta delle Southbridge Care Homes di costruire e gestire una nuova struttura a lungo termine. casa di cura a termine sul sito dell’attuale Orchard Villa.

“La casa sarebbe sostanzialmente più grande di quella che sostituirebbe e avrebbe la licenza per un periodo di 30 anni”, ha detto Shrybman. “Quindi la prima richiesta è quella di rivedere e accantonare la decisione e l’approvazione che il ministero ha dato a questo progetto.”

L'avvocato Steven Shrybman, a sinistra, e il direttore esecutivo dell'Ontario Health Coalition, Natalie Mehra, a destra
L’avvocato Steven Shrybman, a sinistra, e il direttore esecutivo dell’Ontario Health Coalition Natalie Mehra, a destra, in una conferenza stampa martedì 13 febbraio 2023. (CBC)

La coalizione chiede inoltre alla corte di vietare al ministero di intraprendere ulteriori passi per facilitare il progetto, anche fornendo finanziamenti in conto capitale.

Inoltre, l’Ontario Health Coalition sta cercando “una dichiarazione da parte del tribunale secondo cui il ministero ha agito illegalmente nell’approvare il progetto Southbridge”.

Shrybman ha affermato che l’avviso di istanza depositato presso la corte espone i motivi su cui si stanno cercando i rimedi. Entrambe le parti hanno concordato il 14 ottobre come data per l’udienza e la decisione è prevista entro la fine dell’anno, ha detto Shrybman.

CBC News ha contattato Southbridge Care Homes e il Ministero delle cure a lungo termine per un commento.

Cathy Parkes, il cui padre era residente a Orchard Villa ed è morto il 15 aprile 2021 durante la prima ondata di COVID-19, afferma di aver visto in prima persona come veniva gestita la casa.

“Non ho parole su come a questa casa possa essere concessa la licenza per procedere con la nuova costruzione non solo per ulteriori 87 letti, ma per il potenziale di oltre 800 letti”, ha detto Parkes alla conferenza stampa.

“Quando guardi i loro precedenti, i rapporti sugli incidenti che sono pubblicamente disponibili, puoi vedere che avevano problemi prima della pandemia. Puoi vedere dal rapporto militare e dalle notizie cosa è successo durante la pandemia, e poi quello è successo non è stato corretto.”

Cathy Parkes
Cathy Parkes, il cui padre era residente a Orchard Villa ed è morto il 15 aprile 2021 durante la prima ondata di COVID-19, afferma di aver visto in prima persona come veniva gestita la casa. (CBC)

Parkes ha detto che i rapporti sugli incidenti sono “abbastanza dettagliati”.

“Continuano a fallire nella prevenzione e nel controllo delle infezioni, nel limitare i residenti, nel non avere biancheria pulita”, ha detto.

“Tutto quello che è sempre stato presente è ancora presente, le cose che sono state trovate nei rapporti militari sono ancora presenti eppure senza preavviso, senza preavviso, è stato loro concesso questo passo per andare avanti verso una licenza e una nuova costruzione.”

Parkes ha detto di aver deciso di unirsi al procedimento legale della Ontario Health Coalition perché le persone meritano di meglio.

Spera che il tribunale annulli la licenza concessa alle Southbridge Care Homes.

“Sono scioccata e penso che le famiglie di Orchard Villa, abbiamo parlato, siamo tutti scioccati”, ha detto. “Penso che il pubblico meriti di meglio. Penso che i residenti nell’assistenza a lungo termine meritino di meglio”.

Martedì, in una conferenza stampa separata, il premier Doug Ford ha riconosciuto che “è stato un momento difficile durante il COVID”, ma ha affermato che il suo governo ha “migliorato i processi in tutte le case di cura a lungo termine” e “ha fatto passi enormi quando si tratta di creare più case in tutta la provincia.”

Ford ha detto che “c’erano molti problemi con molte case in tutta la provincia”, ma “abbiamo corretto quei problemi. Stiamo inviando più ispettori, stiamo modernizzando tutte le strutture… Le persone vivranno molto di più più comodo che stare seduti in una casa di cura a lungo termine quando fuori ci sono circa 40 gradi.”

L’Ontario Health Coalition ha intrapreso un’azione legale contro la provincia dell’Ontario per la concessione di una nuova licenza trentennale a Southbridge Care Homes, una società a scopo di lucro proprietaria di Orchard Villa, dove più di 70 residenti sono morti durante la prima ondata dell’epidemia. Pandemia di covid-19. È difficile pensare a quello che è…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *