Il ministro degli Esteri afferma che l’accordo sulla garanzia della sicurezza tra Canada e Ucraina potrebbe essere raggiunto entro poche settimane

Il ministro degli Esteri Mélanie Joly afferma che il Canada e l’Ucraina sono nella fase finale quando si tratta di raggiungere un accordo sulle “garanzie” di sicurezza per il paese in difficoltà.

Lo dice l’Ucraina in un’intervista andata in onda domenica Rosemary Barton dal vivo, Joly ha affermato che l’accordo rappresenterà un momento fondamentale per l’Ucraina; si prevede che patti simili vengano stipulati con altri paesi del G7.

Il Canada ha già inviato una bozza di proposta di garanzie a Kiev, e Joly ha detto che era in Ucraina per aiutare a finalizzare un accordo. L’anno scorso, il G7 ha promesso accordi che includerebbero promesse di sostegno militare e addestramento per l’Ucraina. I dettagli della proposta canadese non sono ancora chiari.

“Sono qui per spingere per arrivare al traguardo, penso che potremo concluderlo nelle prossime settimane”, ha detto alla corrispondente politica capo della CBC Rosemary Barton.

GUARDA | Joly parla dei colloqui canadesi con l’Ucraina:

Il Canada aiuta gli sforzi per ritrovare i bambini ucraini deportati con la forza, dice Joly

Il Ministro degli Affari Esteri Mélanie Joly ha fatto venerdì un viaggio a sorpresa in Ucraina. La principale corrispondente politica della CBC, Rosemary Barton, ha parlato con Joly dell’iniziativa di Ottawa di riunire le famiglie del posto, nonché dell’escalation delle tensioni in tutto il Medio Oriente.

Joly era in Ucraina per incontrare funzionari chiave e visitare alcune delle aree devastate dagli attacchi russi. La guerra si sta avvicinando alla fine del suo secondo anno di conflitto su vasta scala. Porzioni significative del sud e dell’est del paese rimangono sotto l’occupazione russa, con il fronte di battaglia sostanzialmente stabile rispetto alle prime fasi della guerra.

L’Ucraina continua a spingere per un maggiore sostegno internazionale sotto forma di finanziamenti e armi, nonché impegni di sicurezza a lungo termine e un eventuale ingresso nella NATO. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che l’ingresso dell’Ucraina nella NATO dovrà attendere la fine del conflitto in corso.

“Sappiamo che anche un giorno, quando la guerra finirà, e fino a quando l’Ucraina non sarà nella NATO, dovremo assicurarci che l’Ucraina sia forte e disponga di una forza di sicurezza e di deterrenza sufficiente per garantire che sia in grado di dissuadere la Russia dal riarmo. e re-invasione”, ha detto Joly. “Perché sappiamo che la Russia sarà ancora molto pericolosa.”

La Russia sostiene che gli accordi sulla sicurezza con l’Ucraina aumentano ulteriormente le tensioni e destabilizzano l’Europa.

Quello del Canada linguaggio attorno alla questione continua a evidenziare “assicurazioni”, piuttosto che “garanzie”, che implicano un requisito più vincolante per difendere l’Ucraina con la forza.

Il Canada continua a fornire aiuti all’Ucraina, con oltre 2,4 miliardi di dollari solo in sostegno militare dall’inizio della guerra. secondo il governo federale. Durante il suo viaggio in Ucraina, Joly ha anche annunciato che il Canada fornirà sostegno per aiutare l’Ucraina a garantire il ritorno di migliaia di bambini che sono stati deportati in Russia durante la guerra.

Il destino di una proposta americana che fornirebbe miliardi di aiuti a Ucraina, Israele e Taiwan è ancora incerto. I senatori di Washington hanno cercato di legare gli aiuti a un accordo più ampio che includa alcune misure sull’immigrazione. La mancanza di una spinta efficace da parte del Congresso sugli aiuti all’Ucraina ha fatto sì che gli Stati Uniti siano stati costretti a sospendere le principali spedizioni di aiuti e munizioni all’Ucraina.

Il ministro degli Esteri Mélanie Joly afferma che il Canada e l’Ucraina sono nella fase finale quando si tratta di raggiungere un accordo sulle “garanzie” di sicurezza per il paese in difficoltà. Lo dice l’Ucraina in un’intervista andata in onda domenica Rosemary Barton dal vivo, Joly ha affermato che l’accordo rappresenterà un momento fondamentale per…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *