Il primo ministro insiste che i canadesi “non si lasceranno ingannare” dalla propaganda di Putin

Il primo ministro Justin Trudeau afferma che i canadesi non dovrebbero innamorarsi della propaganda di Vladimir Putin dopo che il presidente russo è apparso in un’intervista con la personalità dei media statunitensi Tucker Carlson.

Putin ha utilizzato l’intervista per deridere il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy e i funzionari canadesi per aver applaudito Yaroslav Hunka durante la visita di Zelenskyy al Parlamento a settembre.

Hunka è stato presentato alla Camera come un veterano ucraino-canadese che ha combattuto contro l’Unione Sovietica nella seconda guerra mondiale. Successivamente è stato rivelato che Hunka faceva parte di una divisione di volontari ucraini sotto il comando nazista.

GUARDA | “I canadesi non si lasceranno ingannare” dalla propaganda di Putin, dice Trudeau:

“I canadesi non si lasceranno ingannare” dalla propaganda di Putin, dice Trudeau

Dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha utilizzato un’intervista con Tucker Carlson per attaccare il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy sull’affare Yaroslav Hunka, il primo ministro Justin Trudeau ha detto che Putin utilizzerà la propaganda nel tentativo di manipolare l’opinione pubblica sulla guerra in Ucraina.

Venerdì, durante una conferenza stampa, a Trudeau è stato chiesto se Putin usasse l’imbarazzo diplomatico per deridere il Canada e il suo alleato.

“(Putin), ovviamente, utilizzerà tutta la propaganda in cui riesce a impegnarsi, ma posso dirvi che i canadesi non si lasceranno ingannare”, ha detto il primo ministro.

Putin ha ripetutamente affermato che sta dichiarando guerra all’Ucraina per “de-nazificare” il paese e ha utilizzato l’affare Hunka nel tentativo di giustificare le sue azioni in passato.

Durante la sua intervista con Carlson, pubblicata sulla piattaforma di social media X, Putin ha fatto riferimento all’incidente di Hunka per sostenere le sue affermazioni.

GUARDA | Putin attacca Zelenskyj per la vicenda Yaroslav Hunka:

Putin attacca Zelenskyj per la vicenda Yaroslav Hunka

Il presidente russo Vladimir Putin ha utilizzato un’intervista con il personaggio dei media statunitense Tucker Carlson per attaccare il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy per essersi unito alla standing ovation per un veterano di un’unità nazista della Seconda Guerra Mondiale durante la sua visita in Canada.

“Il presidente dell’Ucraina si è alzato in piedi insieme all’intero Parlamento canadese e ha applaudito quest’uomo. Come si può immaginare una cosa del genere?” Putin ha detto attraverso un traduttore.

Gli alleati occidentali, compreso il Canada, si sono opposti a tali affermazioni, definendo l’invasione su vasta scala della Russia una palese violazione della sovranità dell’Ucraina.

Trudeau ha affermato che i commenti di Putin sull’incidente di Hunka erano un tentativo di “distrarre” dalle sue reali motivazioni per lanciare l’invasione su vasta scala dell’Ucraina.

“Putin ha scelto di invadere un paese sovrano vicino, violando i diritti, la sovranità, l’integrità territoriale dell’Ucraina e violando l’ordine basato su regole che è alla base della sicurezza di tutti noi che viviamo nelle democrazie libere di tutto il mondo”, ha affermato. disse.

Il primo ministro Justin Trudeau afferma che i canadesi non dovrebbero innamorarsi della propaganda di Vladimir Putin dopo che il presidente russo è apparso in un’intervista con la personalità dei media statunitensi Tucker Carlson. Putin ha utilizzato l’intervista per deridere il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy e i funzionari canadesi per aver applaudito Yaroslav Hunka durante…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *