La pattinatrice di velocità maltese batte la canadese Blondin per il titolo assoluto di Coppa del mondo femminile con partenza in linea

Mentre i pattinatori di velocità su pista lunga del Canada non hanno raccolto medaglie nell’ultimo giorno della finale di stagione della Coppa del Mondo di domenica, Valérie Maltais e Ivanie Blondin hanno comunque dato al pubblico di Quebec City molto di cui tifare dopo che l’evento di partenza di massa femminile ha portato la competizione a una chiusura.

Malta si è classificata nona nella gara di domenica vinta dalla belga Sandrine Tas, con Blondin che ha concluso al 12° posto, ma è bastato loro per finire rispettivamente prima e seconda nella classifica femminile mass start per la stagione 2023/24.

La maltese di Saguenay, Que., è stata un modello di coerenza nel suo cammino verso il suo primo primo posto in assoluto nella stagione, vincendo il bronzo a Pechino a novembre, l’argento a Stavanger, in Norvegia, a dicembre, e un altro bronzo a Salt Lake. City, Utah, a gennaio, senza mai finire fuori dalla top 10 in nessuna delle altre tre tappe della Coppa del Mondo di questa stagione.

La Blondin di Ottawa era proprio alle calcagna della sua controparte canadese con 257 punti contro i 263 di Malta, ed è stata in grado di conquistare medaglie d’oro a Salt Lake City e Obihiro, in Giappone, a novembre, così come medaglie d’argento a Pechino e Tomaszów Mazowiecki, in Polonia, a dicembre. .

Questo segna la quinta stagione consecutiva in cui Blondin si piazza tra i primi due nella classifica mass start, finendo come leader assoluto nel 2019/20 e 2022/23.

La differenza tra i due canadesi in testa alla classifica è stata una gara caotica a Stavanger, dove Blondin è stato squalificato insieme ad altri nove pattinatori dopo essere stato doppiato dai leader della corsa.

Maltais ha raccolto 54 punti con il suo secondo posto in Norvegia, con Blondin che ha guadagnato zero.

La medaglia d’oro a Stavanger, l’olandese Irene Schouten, è arrivata terza in classifica con 248 punti.

Maltais e Blondin si sono anche assicurate i primi 10 piazzamenti nella gara dei 1.500 metri femminili di domenica, così come i primi 10 piazzamenti nella classifica generale.

Maltais ha concluso a soli 0,24 secondi dalla medaglia di bronzo, conquistata dall’olandese Melissa Wijfje, conquistando il quarto posto in gara e il nono posto nella classifica generale con 187 punti.

L’ottavo posto di Blondin in gara gli ha assicurato il sesto posto in classifica con 204 punti.

Miho Takagi del Giappone (300 punti), Mei Han della Cina (271) e Joy Beune dei Paesi Bassi (239) si sono piazzati dal primo al terzo posto nella classifica generale.

Dubreuil è arrivato 2° nella classifica maschile dei 500 metri

Il giorno dopo aver vinto l’argento nella prima gara dei 500 metri maschili del fine settimana, Laurent Dubreuil si è piazzato quinto nella seconda gara, conquistando il secondo posto nella classifica stagionale di Coppa del Mondo dei 500 metri maschili.

Dubreuil è entrato domenica 19 punti dietro Wataru Morishige per primo, ma il concorrente giapponese si è piazzato solo un posto dietro Dubreuil riducendo il divario a 17 punti: 483 a 466.

Yuma Murakami del Giappone, che domenica è arrivato quarto, era al terzo posto in classifica con 449 punti.

Dubreuil, nativo di Lévis, Que., ha collezionato cinque medaglie nell’evento nel corso della stagione, vincendo l’argento nelle gare di Pechino, Salt Lake City e Quebec City, e accumulando due medaglie insieme al primo e al secondo posto a Tomaszów Mazowiecki .

Il 31enne si è ora piazzato tra i primi tre in sei diverse stagioni di Coppa del Mondo nei 500 metri nella sua carriera, conquistando il primo posto consecutivamente nel 2021/22 e 2022/23.

Il prossimo appuntamento per il Canada saranno i campionati del mondo a Calgary dal 15 al 18 febbraio. Guarda la copertura in diretta su CBCSports.ca, l’app CBC Sports e CBC Gem.

GUARDA l Replay della copertura del terzo giorno da Quebec City:

Coppa del mondo ISU di pattinaggio di velocità a Quebec City: giorno 3

Guarda il terzo e ultimo giorno dell’evento di pattinaggio di velocità della Coppa del mondo ISU da Quebec City.

Mentre i pattinatori di velocità su pista lunga del Canada non hanno raccolto medaglie nell’ultimo giorno della finale di stagione della Coppa del Mondo di domenica, Valérie Maltais e Ivanie Blondin hanno comunque dato al pubblico di Quebec City molto di cui tifare dopo che l’evento di partenza di massa femminile ha portato la competizione…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *