La polizia della città del Michigan ha messo in allerta dopo un articolo di opinione del WSJ

Di Kanishka Singh

(Reuters) – Il sindaco di Dearborn, Michigan, ha detto che gli agenti di polizia della città stanno intensificando la loro presenza nei luoghi di culto e nelle principali infrastrutture in seguito a un articolo d’opinione apparso sul Wall Street Journal che ha definito “bigotto” e “islamofobo”.

Il WSJ ha pubblicato venerdì l’articolo intitolato “Benvenuti a Dearborn, la capitale americana della Jihad”. Il sindaco della città e i difensori dei diritti del Council on American-Islamic Relations e del Comitato antidiscriminazione arabo-americano hanno condannato il pezzo come anti-arabo e razzista per aver suggerito che i residenti della città, inclusi leader religiosi e politici, sostenessero il gruppo islamico palestinese Hamas e l’estremismo. .

“Sconsiderato. Bigotto. Islamofobo”, ha detto il sindaco di Dearborn Abdullah Hammoud riguardo all’articolo del WSJ scritto da Steven Stalinskijdirettore esecutivo del Middle East Media Research Institute.

“Con effetto immediato – La polizia di Dearborn intensificherà la sua presenza in tutti i luoghi di culto e nei principali punti infrastrutturali. Questo è il risultato diretto dell’infiammato pezzo d’opinione del @WSJ che ha portato a un allarmante aumento della retorica bigotta e islamofobica online che prende di mira la città di Dearborn”, ha aggiunto il sindaco.

Il WSJ non ha risposto a una richiesta di commento. Stalinsky ha detto che è rimasto fedele al suo pezzo.

I difensori dei diritti umani hanno notato un aumento dell’islamofobia, dei pregiudizi anti-palestinesi e dell’antisemitismo negli Stati Uniti dopo lo scoppio della guerra in Medio Oriente in ottobre.

Tra gli incidenti anti-palestinesi che hanno destato allarme figurano la sparatoria di tre studenti di origine palestinese nel Vermont a novembre e l’accoltellamento mortale di un bambino palestinese americano di 6 anni in Illinois a ottobre.

L’ultimo scoppio della guerra in Medio Oriente è iniziato il 7 ottobre, quando Hamas ha attaccato Israele, uccidendo 1.200 persone. Da allora Israele ha assalito la Gaza governata da Hamas, uccidendo oltre 27.000 persone, secondo il ministero della sanità locale. Quasi tutti i 2,3 milioni di abitanti di Gaza sono sfollati. Anche l’enclave densamente popolata rischia la fame.

(Segnalazione di Kanishka Singh a Washington; montaggio di Dan Burns e Lisa Shumaker)

(tagToTranslate)Caro nato

Di Kanishka Singh (Reuters) – Il sindaco di Dearborn, Michigan, ha detto che gli agenti di polizia della città stanno intensificando la loro presenza nei luoghi di culto e nelle principali infrastrutture in seguito a un articolo d’opinione apparso sul Wall Street Journal che ha definito “bigotto” e “islamofobo”. Il WSJ ha pubblicato venerdì l’articolo…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *