Super Bowl Halftime 2024: chi si unirà a Usher sul palco?

Quando sei nel mondo della musica da così tanto tempo come Usher, ti fai molti amici. Per 30 anni, la star dell’R&B ha collezionato collaboratori come le carte Pokémon, e l’11 febbraio, mentre era il protagonista del Super Bowl Halftime Show, per lui sarà il momento di mischiare le carte.

Ecco le icone musicali che riteniamo abbiano maggiori probabilità di apparire durante lo spettacolo di 13 minuti.

Lil Jon e Ludacris

Lil Jon, che fa il segno della pace, e Ludacris


Credito: Kevin Mazur/Getty Images per Bud Light Super Bowl Music Fest/EA SPORTS BOWL

“Yeah” di Usher è l’inno dei nightclub, delle feste delle confraternite e dei balli delle scuole medie di tutto il mondo. Non c’è dubbio che Usher lo eseguirà e, per farlo, avrà bisogno di un piccolo aiuto da parte di Lil Jon e Ludacris. Sebbene la voce di Usher sia un elemento cruciale della traccia, alcuni degli elementi più riconoscibili di “Yeah” provengono per gentile concessione dei suoi collaboratori. Dal caratteristico ringhio di Lil Jon al rap NSFW di Ludacris, “Yeah” è un lavoro di squadra.

Alicia Keys

Alicia Keys canta in un microfono nero su un supporto.  Indossa un vestito dorato e una stola di pelliccia bianca.


Credito: Scott Kowalchyk/CBS tramite Getty Images

Negli ultimi anni, Usher si è concentrato maggiormente sulla creazione di brani dance estesi e di successi da club, ma le sue radici sono nell’R&B. Al Super Bowl, è quasi sicuro di riportarlo ai suoi primi anni, e Alicia Keys potrebbe aiutarlo a farlo. Il loro duetto, “My Boo”, è un classico dei primi anni e un vero piacere per il pubblico.

Justin Bieber

Justin Bieber in smoking nero.


Credito: Kevin Mazur/MG21/Getty Images per il Met Museum/Vogue

Se Bieber è pronto, un’esibizione di “Somebody To Love Remix” potrebbe essere un momento di spicco dello spettacolo Halftime di Usher. Bieber fa raramente apparizioni pubbliche ufficiali (la maggior parte delle foto che vedi di lui online sono pubblicate da papà perniciosi), quindi un cameo del Super Bowl sarebbe importante.

Bieber era già un’icona quando pubblicò “Somebody To Love Remix”, ma la presenza di Usher nel brano trasformò la collaborazione intergenerazionale in un concentrato di cultura pop.

pitbull

Pitbull (il cantante) con occhiali neri e smoking nero.


Credito: Ethan Miller/Getty Images

Pitbull è uno degli artisti più prolifici dell’industria musicale degli ultimi 20 anni, ma non ha mai fatto un’apparizione allo spettacolo del Super Bowl Halftime. La sua collaborazione con Usher, “DJ Got Us Fallin’ In Love”, potrebbe guadagnargli l’onore. La canzone è il più grande successo di Usher dopo “Yeah” e non possiamo immaginare una scaletta senza di essa o senza l’apparizione di Mr. Worldwide in persona.

Quando sei nel mondo della musica da così tanto tempo come Usher, ti fai molti amici. Per 30 anni, la star dell’R&B ha collezionato collaboratori come le carte Pokémon, e l’11 febbraio, mentre era il protagonista del Super Bowl Halftime Show, per lui sarà il momento di mischiare le carte. Ecco le icone musicali che…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *