Taylor Swift si unisce a Elon Musk nella lotta contro il jet tracking delle celebrità

Taylor Swiftche notoriamente cantava “My baby is fly like a jet stream”, ha minacciato un’azione legale contro Jack Sweeney, lo studente universitario della Florida che gestisce account di social media dedicati a monitorare i movimenti dei jet privati ​​delle celebrità, secondo Il Washington Post.

Sweeney utilizza i dati disponibili al pubblico della Federal Aviation Administration per monitorare l’utilizzo dei jet privati ​​da parte di centinaia di celebrità, politici, miliardari e altri personaggi pubblici. Rende le informazioni ampiamente disponibili pubblicando su account su piattaforme di social media come X / Twitter.

Il team legale di Swift ha inviato allo studente del secondo anno dell’Università della Florida Centrale un cessate-e-desistere lo scorso dicembre, affermando che “non avrebbe avuto altra scelta se non quella di perseguire tutti i rimedi legali” se lui non avesse fermato il suo “comportamento di stalking e molestie”. La lettera affermava inoltre che i resoconti di Sweeney causavano alla pop star e alla sua famiglia “un danno diretto e irreparabile, nonché disagio emotivo e fisico”. Sweeney ha condiviso la lettera con Il Washington Post.

Nella lettera, l’avvocato di Swift, Katie Wright Morrone, ha continuato scrivendo che “non esiste alcun interesse legittimo o necessità pubblica per queste informazioni, se non per perseguitare, molestare ed esercitare dominio e controllo”. Il cessate il fuoco è arrivato nello stesso momento in cui lo era Swift sotto tiro per essere in cima alla lista delle celebrità i cui jet hanno emesso il maggior numero di emissioni di CO2. Facebook E Instagram ha disabilitato gli account di Sweeney dedicati a Swift lo scorso dicembre.

Nelle ultime due settimane, c’è stato un crescente interesse per i movimenti di Swift i fan speculano se arriverà al Super Bowl l’11 febbraio dopo il suo concerto a Tokyo la sera prima.

Questa non è la prima volta che Sweeney viene preso di mira. Nel 2022, dopo Elon Musk è scivolato nei messaggi diretti di Sweeney per convincerlo a rimuovere il suo X/Twitter bot dedicato al tracciamento del jet di Musk @ElonJet, la piattaforma ha bannato lui e i suoi account. Ora, i suoi post che tracciano sia i jet di Musk che quelli di Swift sono pubblicati su X/Twitter con un ritardo di 24 ore per rispettare il divieto di rilevamento della posizione in tempo reale. Tuttavia, Sweeney pubblica ancora il monitoraggio in tempo reale del jet di Swift su altre piattaforme.

Nel frattempo, i fan sperano che Swift intraprenda un’azione legale contro una questione più urgente: deepfake.

Taylor Swiftche notoriamente cantava “My baby is fly like a jet stream”, ha minacciato un’azione legale contro Jack Sweeney, lo studente universitario della Florida che gestisce account di social media dedicati a monitorare i movimenti dei jet privati ​​delle celebrità, secondo Il Washington Post. GUARDA ANCHE: Taylor Swift pubblica la tracklist di “The Tortured Poets…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *