Tutto quello che devi sapere sull'”incredibile” logistica del processo elettorale presidenziale indonesiano

Via terra, attraverso i mari, attraverso l’aria e persino trascinati da una mucca: questi sono solo alcuni dei modi in cui le schede elettorali e le urne raggiungeranno i seggi elettorali nelle sorprendenti elezioni di un giorno in Indonesia.

Quasi 205 milioni di persone si sono registrate per votare mercoledì, mentre la terza democrazia più grande del mondo decide un nuovo presidente.

A servire questi elettori saranno più di 800.000 seggi elettorali, sparsi in questo arcipelago di circa 17.000 isole.

È una sfida logistica, resa ancora più difficile dagli eventi imprevedibili che precedono il giorno delle elezioni.

“Alcuni degli aspetti impegnativi nella gestione della logistica elettorale includono tempo limitato, condizioni meteorologiche estreme, condizioni geografiche e persino disturbi di sicurezza”, ha affermato Yulianto Sudrajat, capo della divisione di pianificazione e logistica della commissione elettorale generale indonesiana.

I funzionari elettorali di Giava centrale hanno già rinviato il voto in 10 villaggi a causa delle inondazioni, con ulteriori avvertimenti di potenziali disagi nella parte occidentale dell’isola il giorno delle elezioni.

Tre uomini seduti al tavolo di una conferenza stampa.
Il presidente indonesiano Joko Widodo, al centro, parla durante una conferenza stampa presso il palazzo di Giakarta, Indonesia, il 26 agosto 2019. Widodo aveva annunciato di trasferire la capitale del paese dalla sovraffollata, affondata e inquinata Giakarta alla provincia del Kalimantan orientale. (Achmad Ibrahim/Associated Press)

Gara presidenziale aperta

Gli elettori stanno decidendo un sostituto per il presidente uscente Joko Widodocon il ministro della Difesa Prabowo Subianto l’attuale favorito.

Subianto è a capo del partito populista Gerindra. Si è impegnato a portare avanti molte delle principali politiche del presidente uscente e corre al fianco del figlio di Widodo, Gibran.

Il candidato per il Partito Democratico Indonesiano di Lotta al potere è l’ex governatore di Giava Centrale Ganjar Pranowo. Ha condotto una campagna come uomo del popolo, ma Widodo ha deciso di non sostenerlo.

Il terzo candidato è Anies Baswedan, che si candida come indipendente. A differenza di Subianto e Pranowo, Baswedan si è impegnato ad abbandonare le politiche di punta di Widodo, inclusa la decisione di spostare la capitale del paese lontano da Giakarta.

Immagine composita di tre uomini
Questa foto composita mostra i candidati presidenziali indonesiani, da sinistra, Anies Baswedan, Prabowo Subianto e Ganjar Pranowo. (La stampa associata)

I presidenti sono eletti per un mandato di cinque anni, ma possono governare solo per un massimo di due mandati.

Gli indonesiani eleggeranno anche un nuovo vicepresidente, nonché rappresentanti parlamentari e locali.

I funzionari della sicurezza saranno probabilmente in massima allerta mercoledì, a seguito dei disordini seguiti alle ultime elezioni presidenziali del 2019.

I manifestanti sono scesi in piazza e si è scontrato con la polizia dopo che i risultati ufficiali hanno mostrato che Widodo si era assicurato un secondo mandato come presidente. Otto persone sono state uccise negli scontri nella capitale indonesiana.

Un uomo in uniforme della polizia spinge una motocicletta, sulla quale sono seduti un uomo e una scatola, su per una collina.
Un agente di polizia aiuta un operatore elettorale a guidare la sua moto su per una collina mentre distribuiscono urne elettorali e altri accessori elettorali ai seggi elettorali in villaggi remoti prima delle elezioni di mercoledì a Maros, in Indonesia, martedì. (Masyudi S. Firmansyah/Associated Press)

Logistica “incredibile”.

Le elezioni richiedono la produzione dell’incredibile cifra di 1,2 miliardi di schede elettorali prima del giorno delle elezioni.

“Ci sono anche vari tipi di logistica elettorale che vengono prodotti solo ogni volta che si tiene un’elezione, quindi spesso c’è scarsità di materie prime e disponibilità di macchine da stampa in grado di produrre su larga scala”, ha detto Sudrajat.

Il giorno delle elezioni i seggi elettorali saranno aperti per sei ore, con votazioni dalle 7:00 alle 13:00, ora locale. L’Indonesia si estende per circa 5.100 chilometri da est a ovest, con il paese che opera su tre diversi fusi orari.

“Lo sforzo logistico per portare a termine queste elezioni è incredibile”, ha affermato Ben Bland, direttore del programma Asia-Pacifico alla Chatham House di Londra.

“È una testimonianza di quanto sia importante la democrazia per il popolo indonesiano”.

Metodi di voto tradizionali

Una volta raggiunto il seggio elettorale, gli elettori devono selezionare il candidato preferito perforando la scheda elettorale con un chiodo.

“Questo è il modo in cui si fa da tempo e i funzionari temono che se cambiassero il sistema, ciò potrebbe confondere gli elettori”, ha detto Bland.

“Significa che quando gli addetti alle elezioni mostrano le schede elettorali durante lo scrutinio aperto, i testimoni possono vedere chiaramente quale candidato è stato scelto.”

Un uomo porta con sé il vaiolo mentre cammina lungo un torrente.
Le persone trasportano le urne elettorali da distribuire ai seggi elettorali prima delle elezioni di mercoledì, nel villaggio di Kanekes, in Indonesia, martedì. (Rangga Firmansyah/Associated Press)

Una volta votata, gli elettori intingono il dito in un barattolo di inchiostro indelebile. Questi metodi tradizionali vengono utilizzati per garantire la legittimità del processo di voto.

“L’inchiostro è quello di fermare le frodi elettorali, garantendo che le persone possano votare solo una volta. Anche fare un buco nella scheda elettorale è una cosa difficile da falsificare: non puoi cancellarlo, per esempio”, ha detto Sharyn Davies, direttrice dell’Herb Feith Indonesia Centre presso la Monash University di Melbourne.

La diversità dell’Indonesia si riflette anche nei sottili cambiamenti di voto che hanno luogo nella provincia più orientale del paese, Papua.

In alcune delle comunità tribali più remote, per votare viene utilizzato il “sistema noken”. Si tratta di una forma di voto comunitaria, in cui il capo del villaggio rappresenta la comunità presso un seggio elettorale.

Alcuni hanno chiesto la rimozione di questo sistema, date le preoccupazioni sulla trasparenza e l’equità.

Democrazia relativamente giovane

Il voto di mercoledì è solo la quinta volta che l’Indonesia elegge direttamente un presidente, dopo le riforme democratiche del 1998 dopo la caduta dell’ex presidente Suharto.

Questa democrazia relativamente giovane ha anche un elettorato giovane.

Oltre la metà degli elettori registrati ha meno di 40 anni, con i candidati che si rivolgono a siti di social media popolari come TikTok nel tentativo di prendere di mira questo gruppo demografico giovane.

Fatyah Adzikra, 34 anni, lavora per una start-up a Giakarta e ha detto che mercoledì voterà nella capitale indonesiana.

“Sono piuttosto entusiasta di votare. Le elezioni sono un’opportunità per alzare la propria voce come cittadino e credo che una voce sia importante”, ha detto Fatyah.

“Onestamente, non sono mai sicura al 100% dell’equità delle elezioni, ma attualmente molti cittadini stanno diventando più consapevoli della politica e stanno osservando queste elezioni da vicino”, ha aggiunto.

Due persone completamente circondate da scatole.
I lavoratori preparano le urne elettorali da distribuire ai seggi elettorali prima delle elezioni di mercoledì a Giakarta, in Indonesia, martedì. (Tatan Syuflana/Associated Press)

Preoccupazioni per la salute degli operatori elettorali

Più di cinque milioni di funzionari elettorali avranno il compito di garantire l’equità del voto il giorno delle elezioni, anche se questi lavoratori dovranno tenere sotto controllo anche la propria salute.

I media indonesiani hanno riferito che 894 operatori elettorali sono morti durante l’operazione Voto 2019in gran parte a causa del pesante carico di lavoro e delle lunghe ore necessarie per garantire che tutte le schede vengano conteggiate.

Per evitare il ripetersi di quella tragedia, l’organismo elettorale del Paese ha attuato controlli più severi sulla salute dei lavoratori.

“Abbiamo rafforzato il processo di selezione dei funzionari elettorali ad hoc, in modo che non si ripeta la morte dei funzionari elettorali nello svolgimento delle loro funzioni”, ha detto Sudrajat.

Voto veloce, conteggio lungo

L’Indonesia si trova dietro agli Stati Uniti e all’India in termini di dimensioni della sua democrazia. Tutti e tre i paesi che tengono le elezioni quest’anno contribuiscono a far sì che il 2024 diventi l’anno migliore il più grande anno elettorale della storia.

Ma il paese più grande del sud-est asiatico è l’unico a optare per un voto in un giorno. Negli Stati Uniti vengono offerti sondaggi anticipati, mentre le elezioni in India si protraggono per settimane.

I manifestanti sollevano cartelli
Un manifestante mostra un poster con un’immagine deturpata del presidente indonesiano Joko Widodo durante una manifestazione che chiedeva elezioni presidenziali giuste a Yogyakarta, in Indonesia, lunedì. (Slamet Riyadi/Associated Press)

“Ogni democrazia conduce le proprie elezioni in modi diversi”, ha detto Bland.

“Condurre la votazione in un giorno porta maggiore chiarezza al processo e aumenta la fiducia del pubblico nei risultati, rafforzando al contempo il senso di unità nazionale”.

I risultati ufficiali delle elezioni indonesiane potrebbero richiedere fino a 35 giorni per essere annunciati, con un processo di conteggio lungo e arduo davanti a sé.

I risultati non ufficiali del “conteggio rapido” verranno probabilmente rilasciati mercoledì, con i dati basati sul campionamento di organizzazioni elettorali private che parleranno agli elettori di tutto il Paese.

Per vincere, un candidato presidenziale ha bisogno di più del 50% dei voti complessivi. Se nessuno in questa corsa a tre raggiunge quella cifra, allora l’intero processo dovrà essere ripetuto nel ballottaggio presidenziale di giugno.

Via terra, attraverso i mari, attraverso l’aria e persino trascinati da una mucca: questi sono solo alcuni dei modi in cui le schede elettorali e le urne raggiungeranno i seggi elettorali nelle sorprendenti elezioni di un giorno in Indonesia. Quasi 205 milioni di persone si sono registrate per votare mercoledì, mentre la terza democrazia più…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *